Commenta

Ricorso del Crema,
risultato col Ciliverghe
non omologato

Il risultato di Ciliverghe-Crema 1908, gara giocata domenica e valida per la 18esima giornata del girone D di serie D, non è stato omologato dal Giudice Sportivo. La partita era finita 2-1 per i bresciani. Il Crema 1908 tuttavia ha presentato ricorso per presunto errore tecnico dell’arbitro a inizio ripresa, peraltro sull’azione del gol del 2-1. Al 13’ della ripresa, infatti, Maspero del Ciliverghe ha battuto un calcio d’angolo, la palla ha colpito il palo e poi è tornata a Maspero, senza essere toccata da altri atleti. Essendo il palo considerato neutro, è un po’ come se Maspero avesse toccato due volte palla da corner, azione impedita dal regolamento. L’arbitro a questo punto avrebbe dovuto fermare l’azione e assegnare punizione indiretta al Crema 1908. Invece l’azione è proseguita ed è pure arrivato il gol di Franzoni, risultato poi decisivo. La gara, dunque, si rigiocherà? Questo non è scontato: dato che infatti in serie D non vale la prova tv, è necessario che l’arbitro, il signor Campazzo di Genova, ammetta l’errore. Se questo non avverrà, il risultato del campo sarà omologato. Viceversa partita da ripetere, ricominciando dal 1’ dal punteggio di 0-0.
Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti