Un commento

Anche l'Anpi partecipa alla
'ImbiancArci' per cancellare
simboli di odio dalla città

Le sezioni A.N.P.I. di Crema, Castelleone, Romanengo e Vailate, esprimono solidarietà e vicinanza al circolo ARCI di Ombriano per l’atto vandalico, “vigliacco e di disprezzo, perpetrato nella notte di sabato 8 dicembre. Muri imbrattati di vernice nera, volgarità, croci uncinate, un evidente messaggio di odio di chiara matrice fascista, come già successo in passato quando ad essere colpite erano state le sedi di partiti e sindacati oppure luoghi pubblici di Crema”

Le sezioni A.N.P.I. aderiscono convintamente all’iniziativa promossa dal circolo ARCI, denominata imbiancARCI, una biciclettata per le via della città, corale e pacifica: “Un pomeriggio per liberare, pennelli alla mano, la nostra città da scritte, simboli che richiamano un passato che la storia ha già giudicato: il fascismo non è un’opinione ma un crimine. Confidiamo nella partecipazione, più ampia possibile, alla biciclettata antifascista da parte di cittadini, associazioni, partiti, organizzazioni sindacali, per sostenere e difendere il circolo ARCI di Ombriano che da anni con il suo impegno pratica solidarietà, accoglienza e inclusione. Basta ambiguità, sdoganamenti, collusioni politiche e culturali. I partiti di ispirazione fascista vanno sciolti e le loro sedi chiuse come sancito nella Costituzione”

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design