Commenta

Alice nella città:
gli appuntamenti
fino al 3 novembre

Il lungo fine settimana del ponte di novembre si riflette nella programmazione di Alice nella città, particolarmente fitta grazie a 4 eventi consecutivi, da giovedì a domenica.

Giovedì 31 ottobre, alle 21.00, il collettivo musicale che ruota intorno all’etichetta “Buzzurro Records” porterà da Alice un concerto tematico incentrato sull’immaginario legato ad Halloween. Sul palco la Buzzurro HORRORCHESTRA ovvero una selezione tra i musicisiti più eclettici del panorama cremasco degli ultimi 15 anni, da Marco Toriani Mauro Pamiro, passando per Massimo Valcarenghi, Lucy ManfrediAndrea Ardigò,  Leonardo Ganazzali e Ale Bera.

Venerdì 1 novembre, alle 21.00, secondo appuntamento per la rassegna cinematografica “L’occhio che guarda – il cinema fotografa il reale”, una selezione provocatoria di pellicole che affrontano, ciascuna in modo diverso, il grande tema dell’immagine fotografica nel cinema. In programma un grande classico del genere, quel Blow Up di Michelangelo Antonioni Palma d’oro a Cannes nel 1967 e iniziatore di una ricca serie di riferimenti iconici dagli anni settanta in avanti.

Sabato 2 novembre, alle 21.30, sarà invece il turno di uno degli eventi più attesi dell’autunno, con un viaggio tra musica e letteratura dedicato al mito del Duo di Piadena. Il titolo della serata “Il Duo di Piadena. Dalle osterie alla televisione” prende le mosse da una pubblicazione curata da Alessandro BratusMaurizio CordaFabio Guerreschi e Fabio Maruti, la cui presentazione negli spazi di Alice sarà accompagnata musicalmente dal collettivo I Giorni Cantati. Sarà quindi una serata di musica e parole dedicata alla parabola artistica e culturale di Delio Chittò Amedeo Merli, ovvero Il Duo di Piadena: i fatti che li hanno portati dalle osterie di paese alla ribalta di Canzonissima nel 1974 in una sorta di ‘sogno americano’ materializzatosi in Pianura Padana.

Infine, domenica 3 novembre alle 18.30, secondo appuntamento per il nuovo progetto “I am what I read”. Ospiti della serata i varesini Loredana Gaggino e Bruno Dettoni che presenteranno la loro autoproduzione di viaggio dedicata alla Bretagna e dialogheranno col pubblico alla ricerca del senso, della motivazione e della necessità del diario di viaggio. L’evento inaugurerà una serie di appuntamenti con autori autoprodotti, serie che continuerà fino a dicembre.

Ricordiamo che dal 1 ottobre è in vigore la nuova tessera ARCI 2019/2020, condizione necessaria per assistere e partecipare a tutti gli appuntamenti di Alice nella città. Anche quest’anno la quota associativa rimane fissata a 13 euro, e consentirà di accedere gratuitamente a tutti gli appuntamenti di Alice fino al 30 settembre 2020. Informazioni e aggiornamenti: http://alicenellacitta.wordpress.com 

© Riproduzione riservata
Commenti