Cronaca
Commenta

Rubano 10mila euro di vestiti al Gran Rondò: arrestati tre uomini

E’ finito con l’arresto di tre persone il maxi furto perpetrato venerdì al centro commerciale di Crema Gran Rondò. Le accuse nei loro confronti sono di resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato in concorso. Si tratta di M.Z.L.A. 42 anni pregiudicato residente a Milano; C.S.D.E., 36 anni, in Italia senza fissa dimora; V.S.A.J., 30 anni, anch’egli senza fissa dimora.

I tre, tutti di origine peruviana, nel corso del primo pomeriggio dell’11 ottobre, sono stati inseguiti e bloccati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Crema, dopo che avevano rubato, da un autocarro parcheggiato all’interno dell Centro Commerciale , oltre 150 capi di abbigliamento per un valore complessivo di circa 10.000 euro.

In particolare i tre, dopo aver sganciato il telone e sbloccato le paratie, si erano appropriati di tre cartoni pieni di abiti. Caricata la merce su un’autovettura  si erano poi allontanati. I militari dell’Arma, nel frattempo allertati da un privato cittadino, sono immediatamente giunti sul posto dove hanno intercettato ed inseguito l’autovettura con a bordo i tre malviventi sino a San Giuliano Milanese. Vistisi braccati hanno abbandonato l’auto con la refurtiva, tentando di proseguire la fuga a piedi, ma sono stati raggiunti, bloccati e portati in caserma.

Nella mattinata di sabato il giudice presso il Tribunale di Lodi ha convalidato l’arresto e ha disposto gli arresti domiciliari per M.Z.L.A. e l’obbligo di firma per tre volte alla settimana per gli altri due.

© Riproduzione riservata
Commenti