Commenta

Chi sarà l’artista simbolo
dei Mondi di Carta 2019?
Inaugurazione sabato alle 17

Ancora poche ore e il “mistero artistico ” che ogni anno accompagna l’inaugurazione del Festival iI Mondi di Carta, verrà rivelato. Alle ore 17.00 di sabato 5 Ottobre la cittadinanza è invitata presso lo “Spazio Zaninelli” in Piazza Duomo a Crema, dove Enrico Tupone, insieme ai soci dei Mondi di Carta e alle autorità cittadine, solleverà il drappo che protegge dalla vista la scultura-simbolo della settima edizione, il cui tema è “Non si butta via niente”. Dopo Manzù, Pomodoro e Messina c’è grande attesa sul nome dell’artista che con la sua scultura ancora rigorosamente top secret fino a domenica, sarà protagonista nel cuore della città per tutta la durata dell’evento, dal 5 al 13 Ottobre. L’inaugurazione sarà accompagnata dai brani del Corpo Bandistico Giuseppe Verdi di Ombriano. Il festival cultural – gastrononomico I Mondi di Carta apre quindi le danze di questa settima edizione particolarmente ricca e variegata. Quartier generale sono ancora una volta i Chiostri del Centro Culturale Sant’Agostino – Museo Civico, splendido e accogliente complesso che sempre più si rivela taetro ideale per la sempre più vivace vita culturale cremasca.

Ecco gli  appuntamenti della prima parte della settimana:
Domenica 6 alle 18.00 presso il bar Road 69 Aperitivo con Il Cremaschino, il cockatail dedicato al Festival.

Martedì 8 alle 21.00 è atteso in Sala Da Cemmo il matematico, logico, saggista e accademico Piergiorgio Odifreddi, che verrà intervistato da Antonio Bozzo.

Mercoledì 9 alle 20,30 cena di beneficenza organizzata con la collaborazione del Catering ABC, il cui personale di servizio è composto in parte da detenuti al Carcere di Bollate, perché “il recupero” in cucina è un concetto che deve partire innanzitutto dalle persone.

Giovedì 10 alle 21.00, sempre in sala da Cemmo, concerto con la cantante Valentina Gramazio e il pianista e compositore Giovanni Mazzarino, protagonisti di una serata dedicata alla canzone d’autore italiana riletta in chiave Jazz.

Il programma completo della manifestazione è disponibile on line all’indirizzo wwww.imondidicarta.it

© Riproduzione riservata
Commenti