Commenta

Il Folcioni 'va a scuola':
finanziato dal Miur il
progetto 'Musica che unisce'

15 lezioni con gli insegnanti del Folcioni per gli studenti di alcune scuole del Cremasco. E’ il progetto “Musica che unisce”, finanziato grazie al Miur, che vede l’Istituto Comprensivo Nelson Mandela quale capofila. Oltre mille gli studenti coinvolti in questa avventura, che come hanno ricordato sia il dirigente scolastico Paolo Carbone che il presidente della Fondazione San Domenico Giuseppe Strada, “parte da lontano”.

Diversi anni fa era stato infatti proprio l’istituto Nelson Mandela a dare – è il caso di dirlo – il ‘La’ alla musica nelle scuole. Ora, grazie alla rete tra scuole e alla disponibilità dell’istituto musicale Folcioni, molte classi (tra le quali anche alcune dello Sraffa) parteciperanno al progetto.

La finalità è quella di avvicinare bambini e ragazzi alla musica, ma soprattutto trasmettere loro quei valori di unità e inclusione che essa porta con sè. Presente alla conferenza stampa di questa mattina anche la dottoressa Serafini, per l’Ust, oltre che ad alcuni dirigenti scolastici coinvolti.

 

Il finanziamento, di 18mila euro, è già stato erogato e a breve il progetto potrà prendere avvio.

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti