Commenta

Marazzi:
l’esperienza ai box
di Davide Valenzano

Dalle aule del Marazzi ai box dei circuiti automobilistici più importanti d’Europa: è l’esperienza estiva che ha vissuto Davide Valenzano, studente del quinto anno dell’ indirizzo manutenzione e assistenza tecnica (MAT). Dopo lo stage dello scorso gennaio in un’officina meccanica del cremasco Davide, grazie alle indicazioni del prof. Gianluca Soncini, docente di manutenzione veicoli a motore, ha trascorso l’estate in giro per l’Europa al seguito dell’ Oregon Team, scuderia automobilistica con sede a Cremosano.
Il team. L’Oregon  si avvale di tecnici, ingegneri, meccanici professionisti e dispone di una grande struttura a Cremosano. Partecipa alla Clio cup e all’ European Le Mans Series (ELMS), campionato europeo di gare di durata, che si corre con i prototipi che poi partecipano alla prestigiosa 24 ore di Le Mans.
“Una bellissima esperienza”. “Dalla preparazione del camion per le trasferte all’allestimento del box in vista della gara, con ingegneri meccanici, telemetristi, e ovviamente meccanici. Poi il lavoro vero e proprio, la preparazione della macchina per la gara, le verifiche nel corso della stessa, con gli eventuali interventi richiesti”. Così Davide descrive l’esperienza in Oregon, precisando che diversa è l’attività per l’ELMS, in quanto le gare durano circa 4 ore, con interventi veloci ai box, oltre che per il rifornimento, anche per le necessità meccaniche che si presentano durante la corsa.
Da Monza a Silverstone. Da giugno diversi i circuiti frequentati: Monza, lo storico Paul Richard di Le Castellet, Barcellona, Silverstone, Misano. “Una bellissima esperienza che mi ha dato anche l’opportunità di andare in visita ai box della Formula 1. Ora – prosegue Davide – devo completare il mio percorso di studi al Marazzi. Mi piacerebbe proseguire l’esperienza in questo settore, magari all’Oregon Team, dove lavora già un ragazzo che ha completato qualche mese fa la scuola. Ringrazio il prof. Soncini perché mi ha indirizzato verso questo team e tutta la struttura dell’Oregon, per l’accoglienza e la pazienza”.
L’estate del Marazzi. Soddisfatto il responsabile della sede, Giampietro Bonizzoni, per il quale “è stato un intenso periodo estivo di lavoro per tanti ragazzi del Marazzi, alcuni dei quali, proprio grazie all’alternanza promossa dalla scuola nel corso dell’anno, hanno avuto modo di vivere esperienze formative e lavorative in estate, presso realtà aziendali del settore meccanico ed elettromeccanico del cremasco. Entusiasta il prof. Gianluca Soncini, docente con la passione per i motori, alimentata in quarant’anni di presenza nel mondo delle corse, come tecnico della federazione internazionale. “Davide mi ha espresso la volontà di fare in estate altre esperienze nel settore ed io ho proposto Oregon, precisando che sarebbe stata richiesta la disponibilità per trasferte anche all’estero. Penso abbia vissuto qualcosa di indimenticabile, ed io da insegnante – conclude Soncini – sono felicissimo e orgoglioso. È bello riuscire a trasmettere ai ragazzi la passione per il mondo delle corse che, se accompagnata da tanta applicazione e un po’ di fortuna, magari può trasformarsi anche in occasione di lavoro, com’è già capitato a qualche ex alunno”.

© Riproduzione riservata
Commenti