Commenta

Sport e inclusione: domenica
1 settembre la quarta
edizione del torneo di baskin

Domenica 1° settembre si terrà la quarta edizione del torneo “Baskin in piazza Duomo”, che sarà disputato dalle Cince di Crema e dalla squadra del Dosso di Castelleone. La partita inizierà alle 17, e, in caso di maltempo, troverà sede presso la Palestra Serio di Viale Santa Maria.
Inaugurato nel 2016, all’interno del contesto di “Crema Città Europea dello Sport”, il torneo ha mantenuto il suo appuntamento fisso nell’ultima settimana di agosto, presentandosi come uno degli eventi che aprono la stagione sportiva cremasca. L’evento vuole mettere letteralmente al centro della città la disciplina del baskin, il cui campionato sul territorio è curato dal CSI.

Il baskin, come ha ricordato l’allenatore delle Cince Enzo Basso Ricci, è, fondamentalmente, uno sport che, modificando alcune regole del basket, consente a persone con vari livelli di disabilità di giocare insieme ad atleti normodotati, senza discriminazione di sesso e di età. Il regolamento del baskin è pensato proprio per consentire ad ogni giocatore di potersi esprimere al massimo delle sue potenzialità, dando un contributo alla squadra in un contesto di sanissimo agonismo.
Nella conferenza stampa c’è stato spazio anche per la testimonianza di un giocatore delle Cince, Antonio Patamia, e del padre Amedeo, che ha sottolineato la sua sorpresa quando ha conosciuto questo sport per l’attenzione con cui, ogni anno, si cerca di rinnovare il regolamento per migliorare l’attività, e l’importanza, per la vita di un genitore, di avere un punto di riferimento che consenta al figlio di praticare sport ed essere parte di una squadra.
Gli appuntamenti del baskin non finiscono però qui: la domenica successiva, 8 settembre alle ore 15.00, presso il playground di via Paglairi a Ombriano, le Cince sono state invitate, insieme alle squadre di Orzinuovi e Vaiano, a un triangolare amichevole organizzato dalla società Ombriano Basket. Il presidente della società, Vittorio Soldati, ha espresso la sua felicità nel poter contribuire alla diffusione del baskin, confermata dai rappresentanti delle Cince presenti, che hanno ricordato come avere più occasioni per giocare ed essere più integrati nel mondo del basket cremasco rappresentino due obiettivi della squadra.

© Riproduzione riservata
Commenti