Commenta

Trombe d'aria, l'appello
di Legambiente
e dei Verdi a Casorati

Dopo le polemiche, arrivano gli appelli. Stavolta è il presidente provinciale di Legambiente Alto Cremasco, Oscar Stefanini, a intervenire sulla vicenda delle due trombe d’aria, insieme al presidente della Federazione dei Verdi della Provincia di Cremona, Andrea Ladina. E lo fanno con una missiva, indirizzata al presidente dell’Area Omogenea Aldo Casorati.

“In riferimento ai gravi eventi atmosferici che hanno provocato ingenti danni sul territorio cremasco chiediamo al coordinatore dell’Area omogenea cremasca Aldo Casorati di integrare nel documento inviato alla Regione Lombardia per chiedere lo stato di calamità tutti i Comuni cremaschi ai quali gli eventi atmosferici sopra citati hanno causato danni sia relativamente a strutture che al patrimonio arboreo” scrivono. “Queste manifestazioni atmosferiche estreme che trovano la loro origine nei cambiamenti climatici, non rappresentano più fenomeni isolati ma sono divenuti una costante alla quale occorre far fronte sia con politiche che riducano le emissioni in atmosfera e al riguardo ci faremo interpreti di progetti che intendiamo sottoporre alla stessa Area omogenea, ma anche con azioni di ripiantumazione e rinaturalizzazione delle aree interessate”.

© Riproduzione riservata
Commenti