Un commento

Entra in chiesa e
inveisce contro i fedeli:
nei guai 28enne

E’ entrato in chiesa e ha iniziato a inveire con frasi incomprensibili, rivolte ai fedeli, in lingua straniera. E’ finito così nei guai un 28enne della Costa d’Avorio, M.M.S., residente a Turbigo, in provincia di Milano.

Era venerdì 9 agosto quando il giovane, pregiudicato e senza occupazione, è entrato nella chiesa di San Siro a Soresina, intorno alle 18.30, mentre era in corso la messa. Il 28enne ha quindi iniziato a gridare contro i fedeli che, spaventati, hanno immediatamente chiamato i Carabinieri. I militari hanno chiesto all’uomo, in evidente stato di agitazione, di fornire un documento di riconoscimento, ma questi si è opposto e ha iniziato a insultare e minacciare gli operatori dell’Arma, che per riportarlo alla calma hanno dovuto allertare il 118.

L’uomo è stato quindi denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, minaccia e rifiuto di fornire le proprie generalità.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Luca Berrini

    Primo barcone direzione Africa ….