Commenta

Truffa dello specchietto
degenerata in rapina
Due pregiudicati in arresto

Nei giorni scorsi i carabinieri di Orzinuovi hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Cremona nei confronti di due pregiudicati italiani di 28 e 32 anni indagati per tentata truffa e rapina aggravata. Il provvedimento dell’autorità giudiziaria cremonese si riferisce a fatti avvenuti lo scorso febbraio ai danni di un 34enne di Orzinuovi. La sera del 22 febbraio, l’uomo, mentre era ad Orzinuovi alla guida della sua auto, era stato fermato dai due pregiudicati che avevano utilizzato la nota tecnica della ‘truffa dello specchietto’. Dopo un’accesa trattativa nel corso della quale i due arrestati insistevano nell’asserire di essere stati urtati in fase di sorpasso, la situazione, vista la resistenza alle loro richieste di denaro, era degenerata fino ad arrivare al sequestro del 34enne, costretto con la forza a salire a bordo della loro Renault per raggiungere uno sportello bancomat nel comune di Soncino per effettuare un prelievo di contante. Anche in questo caso, però, la vittima aveva fatto resistenza, sbagliando volutamente il codice della propria carta. Alla fine ai due malviventi non era rimasto altro da fare che appropriarsi, strappandoli con la forza, di trenta euro custoditi nel portafoglio del 34enne. Successivamente i due si erano dati alla fuga in macchina. Le ricerche del mezzo, intestato ad una persona estranea ai fatti, aveva consentito dopo alcuni giorni di arrivare all’identità dei due truffatori che erano stati riconosciuti dalla vittima. Le ulteriori indagini avevano consentito di appurare che si trattava di due pregiudicati per reati specifici e che erano stati indagati da molte altre procure. Gli elementi raccolti a loro carico hanno consentito l’emissione della misura restrittiva eseguita a fine giugno. Dopo l’interrogatorio di garanzia, il 32enne è rimasto in carcere, mentre il 28enne è ai domiciliari nella propria abitazione nel bresciano.

© Riproduzione riservata
Commenti