Commenta

Spino d'Adda, depressa
e con problemi economici:
Carabinieri sventano suicidio

(foto di repertorio)

I carabinieri della stazione di Pandino sono intervenuti, su segnalazione del convivente di una donna che gli aveva espresso la propria volontà la volontà di togliersi la vita, nella serata di venerdì 12 luglio a Spino d’Adda sventando un suicidio. I Militari, giunti sul posto, sono riusciti ad accedere all’abitazione tramite uno stratagemma con lo scopo di temporeggiare in attesa dei soccorsi medici. Gli uomini dell’Arma hanno quindi instaurato un lungo dialogo tendente a consolidare lo stato di veglia in quanto la donna aveva ingerito un elevato quantitativo di di farmaci antidepressivi che l’aveva portata ad evidente stato confusionale. Il personale sanitario infatti, dopo i primi accertamenti, ha provveduto a trasportare la donna presso l’ospedale civile di Lodi dove risulta tuttora ricoverata non in pericolo di vita. Il gesto sarebbe riconducibile ad un forte stato depressivo e da gravi problematiche economiche, mentre non è stata accertata nessuna responsabilità di terzi.

© Riproduzione riservata
Commenti