Commenta

La seconda giornata
del trofeo ‘Dossena’:
il saluto del sindaco

Nella seconda giornata della 43esima edizione del trofeo Dossena, impegni istituzionali per le due squadre estere presenti a questa edizione, che nel pomeriggio di ieri, al gran completo, sono state ricevute in comune dal sindaco Stefania Bonaldi e dal consigliere delegato per lo sport Walter Della Frera.

Attenzione ai valori dell sport. Il team giapponese del Gois e quello sloveno dell’Olimpija Ljubljana, prima hanno posato insieme per una foto scattata davanti al Duomo e poi in sala Ostaggi, accompagnati dai rappresentanti del Comitato organizzatore, con in testa il presidente Angelo Sacchi hanno ricevuto il saluto ufficiale della città.

“Noi crediamo molto nei valori dello sport e nella sua valenza educativa, nel rispetto degli avversari e della crescita personale attraverso lo sport”, ha detto il sindaco ai giovani calciatori, augurando loro un buon soggiorno in città ed esortando il gruppo a visitare il territorio. Il consigliere Della Frera nel suo intervento ha ricordato ai ragazzi la figura di Angelo Dossena, medico dello sport che credeva tanto nei giovani, cui è dedicata la manifestazione. Il presidente Angelo Sacchi ha invece sottolineato i tanti nomi del calcio mondiale che sono passati negli anni dal Voltini: Cannavaro, Pirlo, Figo, sono per citarne alcuni.

I risultati di ieri.

A Capergnanica, Gois 0 – Brescia 4; a Sergnano, Rappresentativa Cremasca 1 – Chievo 2; a Cremona, Olimpija Ljubljana 0 – Cremonese 4; a Caravaggio (Bg) Nazionale under 18 LND 1 – Spal 1.

Oggi la terza giornata.

In campo, per giocarsi l’accesso alle semifinali di domenica sera al Voltini, a partire dalle 20: a Vaiano ore 21, Rappresentativa Cremasca – Cremonese; a Calcio (Bg) ore 21, Olimpija Ljubljana – ChievoVerona; a Soncino ore 21, Nazionale LND under 18 – Brescia; a Crema ore 21, Gois – Spal.

Ilario Grazioso

© Riproduzione riservata
Commenti