Commenta

Trasportava ovini legati in un
furgone: denunciato 67enne
per maltrattamento di animali

E’ stato denunciato per maltrattamento animale A.M.G. ghanese classe 1951, che ieri è stato sorpreso a trasportare animali da macello ammassati in un furgone. L’uomo, residente in provincia di Brescia, è stato fermato dalla polizia strale al rondò di Izano, in direzione Soncino.

Gli agenti della polizia stradale hanno controllato il mezzo – un Renault Master – trovando nel vano un grosso telone che copriva il fondo. Vedendolo muoversi hanno sospettato il trasporto clandestino di persone, ma poi hanno notato due corna. Nel furgone erano stipate, con le zampe legate, 9 pecore e una capra.

I poliziotti hanno allertato l’Ats Valpadana, che ha inviato sul posto il personale medico veteriario. Gli ispettori hanno disposto l’abbattimento in un mattatoio del cremasco, poiché non conoscendo la provenienza dell’allevamento non è possibile introdurre la carne sul mercato alimentare.

Per l’autotrasportatore è scattata la denuncia per maltrattamento animale, oltre a una multa per oltre 9mila euro, somma di sanzioni amministrative relative al codice della strada. Infine, dietro provvedimento della Prefettura di Brescia, gli è stato revocato il permesso di soggiorno.

© Riproduzione riservata
Commenti