Commenta

Impegno di Giunta e Consiglio
per dare un futuro al centro
universitario di Crema

Prosegue l’impegno di Crema nel tentare di mantenere vivo il centro universitario. Si è discussa poco fa la mozione presentata dal consigliere pentastellato Manuel Draghetti, che auspica un “futuro per la sede”.

Lo scorso anno il Consiglio regioanle ha approvato un punto all’ordine del giorno del 18 dicembre con il quale si impegnava la Giunta di Attilio Fontana a investire sui centri di ricerca del territorio lombardo. Su questa scia la mozione di Draghetti, che ha chiesto all’Amministrazione Bonaldi a “porre in essere le iniziative necessarie a realizzare quanto previsto dalla Regione, seguirne le tappe e aprire tavoli di confronto per raggiungere la compattezza territoriale sul tema”.

Una proposta che ha interessato la Maggioranza, al punto di proporre ai colleghi dell’Opposizione una modifica alla mozione che, invece di impegnare la sola Giunta e il sindaco, impegna tutto il Consiglio comunale. Non del tutto convinto il capogruppo di Forza Italia Antonio Agazzi, che rimanda la questione all’esecutivo: “Noi abbiamo funzione di indirizzo. Suggerisco anche – ha aggiunto – che il sindaco dovrebbe informare il Consiglio sul percorso, periodicamente”.

 

Per il primo cittadino, concorde sull’aggiornare il Consiglio, il senso di impegnare l’assemblea tutti dona “maggiore forza al documento, che può essere proposto anche ad altre Amministrazioni dell’Area Omogenea che non sono tutte di centrosinistra. Il tema è politicamente trasversale”.

 

L’accordo è stato trovato con l’ulteriore modifica del documento da parte dello stesso Antonio Agazzi, che ha fatto aggiungere, oltre all’impegno del Consiglio, anche quello da parte “di sindaco e Giunta”.

La mozione è passata all’unanimità.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti