Commenta

A Desenzano,
alunni Sraffa
in barca a vela

Ultime settimane ricche di impegni per lo Sraffa-Marazzi, protagonista di diverse iniziative promosse dal gruppo di docenti di educazione fisica. Un centinaio i ragazzi che divisi in gruppi, coordinati dalla docente referente Stella Soncini, sono stati protagonisti di una giornata alternativa, presso l’Asd Fraglia Vela Desenzano, considerata dalla Federazione italiana, una delle più importanti palestre di vela d’Italia. Ed in effetti, l’esperienza in barca a vela per lo Sraffa, ha consentito ai suoi allievi di potersi approcciare con una disciplina non proprio presente nei programmi ministeriali, qual è la vela.

Collaborazione con associazione Vela Crema. “Quest’anno all’interno della programmazione di scienze motorie – spiega Stella Soncini – si è voluto ripetere un’esperienza diversa da quelle tradizionali per i ragazzi di pianura. I colleghi mi hanno aiutato a rendere possibile questo progetto, già proposto qualche anno fa, così come la dirigente scolastica, che ci ha consentito di organizzarlo e l’associazione Vela Crema, che ha collaborato”. I ragazzi hanno apprezzato molto l’iniziativa trascorrendo in barca un paio d’ore, provando le emozioni che si possono vivere su imbarcazioni impiegate regolarmente per le regate sul lago di Garda e che la struttura ospitante utilizza in settimana per i suoi corsi. Su ciascuna delle barche utilizzate, gli studenti dello Sraffa coadiuvati da un istruttore federale, a rotazione hanno provato fare le varie manovre e regolare le vele. Al progetto hanno partecipato alcuni ragazzi diversamente abili, per i quali l’occasione è stata un ulteriore momento di integrazione.

© Riproduzione riservata
Commenti