Commenta

Pisapia a Crema per Europee:
'Centrosinistra deve restare
unito. Insieme siamo più forti'

Sala gremita per Giuliano Pisapia, candidato per il Pd alle Europee. Presenti in sala Ricevimenti il sindaco e buona parte della Giunta comunale, ma anche i vertici del Pd cremasco e il consigliere regionale Matteo Piloni.

“Con il sindaco Bonaldi ci portiamo fortuna a vicenda”, ha esordito Pisapia. Fortuna riconosciuta dal sindaco di Crema, che ha portato i saluti iniziali, spiegando quello che ha chiamato il “modello Milano. Un progetto di centrosinistra coeso e capace di prendere posizione, attraverso i valori che lo caratterizzano e l’ampliamento dell’ombrello dei diritti”.

Concetti ripresi da Vittore Soldo, segretario provinciale, insieme alla voglia di coinvolgere le persone, i cittadini, i militanti.

Franco Bordo, referente di “Rete Futura” ha incentrato il proprio discorso all’unità necessaria del centrosinistra per portare avanti un’idea di Europa diversa da quella delle destre”.

Unità e verità le parole d’ordine che, dietro la spinta della grande affluenza alle primarie del Pd, hanno invogliato Pisapia: “Ci ho messo ancora la faccia. Sto vedendo nella nostra ampia circoscrizione, l’interesse per questo grande progetto”.

Pisapia, il cui obiettivo è quello di raggruppare tutto il centrosinistra, conclude: “Anni fa, insieme, abbiamo vinto. Marciamo insieme, perché siamo forti. Diamo risposte ai grandi temi del mondo, con e per l’Europa”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti