Commenta

Amministrative: a Madignano
si sfidano Urzi e Festari. In
definizione anche terza lista

La campagna elettorale per le amministrative entra nel vivo anche nel Comune di Madignano. Tre i candidati in corsa per la poltrona di sindaco: Urzi, Festari e un terzo del quale ancora non si conosce il nome.

La civica ‘Per Madignano’

L’attuale primo cittadino Guido Ongaro non si ricandiderà, ma il suo successore è stato individuato in Salvatore Urzi, ingegnere, che vanta un’esperienza amministrativa di 10 anni tra cariche consigliari e assessorati ed ora è giunto il momento “di spendersi con maggiore e responsabilità per la comunità”. Nel programma della civica”Per Madignano” della quale è a capo spicca la valorizzazione delle associazioni di volontariato che “hanno bisogno di più spazi e il proseguimento dell’esperienza positiva della rete dei servizi associati”. Funzioni comunali che si possono svolgere insieme ai Comuni limitrofi, come nel caso della polizia locale e dei servizi sociali, “che hanno portato ottimi risultati”.

A sfidarlo Elena Festari, a capo della civica “Progetto Madignano”. Tra i suoi obiettivi fare in modo che i suoi cittadini abbiano accesso a una gamma più ampia di servizi. L’impegno è quello di riportare le attività sportive a Madignano e crearne di nuove attraverso la realizzazione di un centro polifunzionale. “Siamo 10 cittadini volenterosi che vogliono dare un bel cambio di rotta all’amministrazione di Madignano, un paese che negli scorsi anni è stato trascurato ma che pensiamo meriti molto di più, a partire dalla buon gestione del quotidiano”, si legge sulla pagina Facebook della lista.

E’ in via di definizione anche una terza lista, della quale, però, non si conosce il nome.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti