Commenta

Elezioni 2019 all'insegna della
continuità amministrativa. A
Capralba si candida Cattaneo

Da sinistra: Bonazza, Casorati e Cattaneo

Amministrative all’insegna della continuità per Ripalta Cremasca, Casaletto Ceredano e Capralba. Anche se, in quest’ultimo paese, per la poltrona di sindaco arriva un volto (quasi) nuovo. Sarà Damiano Cattaneo a dare seguito al lavoro di Gian Carlo Soldati. “Voglio portare avanti il lavoro di chi mi ha preceduto”. Cambiato il nome della lista – da ‘Vivere Capralba’ a ‘Insieme per Capralba e Farinate – il candidato ha voluto sottolineare” la voglia di lavorare a fianco e con i cittadini per il bene del paese, frazione compresa”.  La lista sarà, ancora, totalmente civica e il programma pronto per fine aprile punto cardine sarà la realizzazione di una nuova scuola primaria, per la quale il Comune ha partecipato ad un bando di cui si attende l’esito. Non si conosce ancora il nome dello sfidante;

A Ripalta Cremasca si rimette in gioco Aries Bonazza, che ha governato il paese negli ultimi cinque anni con la propria lista civica ‘Ripalta oggi’. “Vogliamo concludere quanto abbiamo iniziato. Ci sono due progetti ancora a cavallo del mandato: la rotonda all’ingresso del paese, attesa da 20 anni; e la riqualificazione dell’ex asilo di Zappello”. Un occhio di riguardo resterà a comunque a scuola, cultura e sociale, così come è stato nel primo mandato. “Lasciamo comunque i conti in ordine e un avanzo di bilancio consistente”.

Quasi scontata la ricandidatura di Aldo Casorati a Casaletto Ceredano, che se dovesse essere rieletto, infilerebbe la fascia tricolore per la settima volta (la terza consecutiva). Praticamente un’istituzione. Casorati sceglie la continuità anche attraverso il nome della lista civica cui è a capo: ‘Con la gente’. Nessuna grande opera in sospeso: “Negli ultimi dieci anni abbiamo portato a termine tutti i progetti prefissati, per questo vogliamo proseguire il governo della città”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti