Scuole
Commenta

Festa dell'Albero: premiate allo Stanga le classi vincitrici del concorso

Festa sospesa dopo il sequestro dei ragazzi delle Vailati sul bus, "ma tenevamo a riconoscere l'impegno degli studenti"

L’infanzia di Roncadello, le primarie di Ripalta e Crema Nuova e la II D dello Stanga. Sono queste le classi che hanno vinto il primo premio del concorso “festa dell’albero” 2019. Una festa che sarebbe dovuta svolgersi come da tradizione, il primo giorno di primavera, ma che gli organizzatori, in primis il professor Basilio Monaci (che ne è anche l’ideatore) avevano deciso di sospendere per solidarietà ai ragazzi delle Vailati, sequestrati il giorno prima sul bus che li stava portando dalla palestra a scuola. “Un gesto doveroso e di vicinanza”, ha dichiarato il professore.

Ma un premio è un premio, e quindi i piccoli grandi vincitori sono stati invitati giovedì mattina all’istituto Stanga a Santa Maria dalla dirigente Maria Grazia Nolli e alla presenza del sindaco Stefania Bonaldi. Il tema del concorso di quest’anno era “In bicicletta all’ombra degli alberi… come il vento”. 23 le classi partecipanti per un totale di 16 istituti scolastici. “Abbiamo proposto il tema della bicicletta perché è salutare, sostenibile e non inquina. I lavori arrivati erano splendidi e tenevamo a riconoscere l’impegno degli studenti”.

 

La dirigente ha ringraziato i docenti di tutte le scuole partecipanti, il Comune di Crema “per il sostegno alla Festa, che non è mai mancato” e ai ragazzi che hanno dimostrato tanto entusiasmo. Il sindaco ha sottolineato la sensibilità dello Stanga e degli organizzatori davanti a un evento tragico come quello di mercoledì 20 marzo: “Prenderci cura dell’ambiente significa prenderci cura anche di chi lo abita. Quando una parte di comunità soffre gli altri si fanno attenti e voi lo avete dimostrato anche solo portando delle splendide viole a studenti più giovani di voi. Siamo custodi, anche delle persone che vivono al nostro fianco”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti