Commenta

Fatf: la città degli
Arlecchini pronta
a invadere il teatro

La città degli Arlecchini: racconto di fantasia, tra colori e musica, di un mondo in cui le maschere rallegrano la vita dei bambini. Si rinnoverà la magia del Franco Agostino Teatro Festival, DOMENICA 7 APRILE alle 16, al Teatro San Domenico. Lo spettacolo La città degli Arlecchini, a cura di Teatroallosso e con la regia di Nicola Cazzalini, sarà anche l’occasione per presentare il volume Strada Facendo, con il racconto dei meravigliosi vent’anni del Fatf. Fotografie, ricordi, artisti internazionali e ospiti illustri. Ma soprattutto i ragazzi protagonisti sul palcoscenico. Siamo certi che molti cremaschi si ritroveranno nelle pagine del nostro libro e saranno i benvenuti domenica, per sfogliarlo e scovare scatti e momenti che hanno vissuto insieme al Fatf. I volumi saranno comunque messi in vendita nel foyer del teatro, anche al termine dello spettacolo.
La cornice del pomeriggio sarà appunto il mondo fantastico creato da Teatroallosso, come lo descrive lo stesso direttore artistico Cazzalini:
Un vero e proprio spettacolo divertente, poetico, scanzonato, per raccontare con le maschere della Commedia dell’Arte e non solo, la nostra città e come il teatro dei bambini e dei ragazzi ne sia protagonista e cuore pulsante. Uno spettacolo per i bambini che parla di bambini e ne rappresenta lo spirito libero, curioso, pronto a conoscere il mondo e rinnovarlo con inesauribile creatività.

L’iniziativa è inserita nel progetto Intrecci+, che vede la collaborazione del Fatf con Fondazione Cariplo, Fondazione San Domenico, Pro loco Crema e Alice nella città di Castelleone.

L’ingresso è libero, fino a esaurimento posti.

RASSEGNA DA RECORD

E mentre si attende l’invasione degli Arlecchini in città, da segnalare è già il grande successo della rassegna concorso, le cui iscrizioni sono state chiuse con due giorni d’anticipo, per il raggiungimento del numero massimo di posti. E quanta varietà nelle compagnie che saranno con noi il prossimo 22 e 23 maggio, per calcare le scene del teatro San Domenico.
I gruppi provengono da tutta Italia con ben sei regioni rappresentate (Puglia, Lazio, Emilia Romagna, Toscana, Liguria, Lombardia) e anche da oltre il confine e per la prima volta, dopo tanti anni, saranno in concorso anche due scuole cremasche: le medie Dante Alighieri (Fondazione Manziana) e il liceo artistico Munari.

Per le medie: le scuole Dante Alighieri – Fondazione Carlo Manziana (Crema); Publio Vibio Mariano (Roma); Don Ticozzi (Lecco); Media Giugno (La Spezia); Manzoni (Reggio Emilia); Virgilio (Cremona).

Per le superiori: Liceo scientifico Majorana (Capannori Lucca); Associazione culturale Torre del Drago (Bitritto-Bari); Associazione Guarnieri Gruppo Giamburrasca (Lucca); IIS artistico Munari (Crema); Liceo classico Gandini Verri (Lodi); Gruppo Giovani Artinscena (Morbio Inferiore-Svizzera)

A queste, si aggiungeranno i vincitori del Fatf Novara, che vedrà la propria rassegna concorso l’11 e il 12 aprile nello spazio CreaTTivo Dimidimitri. In gara, compagnie soprattutto piemontesi e milanesi.

© Riproduzione riservata
Commenti