Commenta

Concerto di lirica per il
centenario del Folcioni: arriva
il soprano turco Sezin Duzci

Il 31 Marzo alle ore 18 presso l’istituto musicale Folcioni proseguiranno i concerto del centenario. Sarà la volta della Lirica: le grandi arie di Mozart, Bellini, Rossini, Verdi , Puccini accompagnate al pianoforte dal maestro Livio Cadè ed interpretate dal soprano turco Sezin Duzci, che si sta perfezionando in Italia presso il conservatorio di Brescia.

Il concerto è stato organizzato in collaborazione con il “Circolo delle Muse”

Sezin Düzci è nata in Turchia. Ha fatto le sue prime le prime esperienze nel coro di Izmir e nel coro dell’Università di Bogazici, dove ha anche seguito il corso di laurea in lingue. Si è successivamente laureata specializzandosi nella traduzione dall’inglese.

Dopo la laurea è stata ammessa nel Dipartimento di canto lirico del conservatorio presso l’Università di Instanbul. Sezin frequenta attualmente il programma di Master nello stesso conservatorio con Ayse Sezerman.

È attualmente in Italia nell’ambito del Programma Erasmus e studia canto presso il Conservatorio di Brescia con Donatella Lombardi.

Il suo ampio repertorio comprende, oltre ai ruoli più famosi di soprano lirico e drammatico anche ruoli meno noti come Cassandra nella “Leggenda di Troia” di Akbasli, Elisetta nel “Matrimonio Segreto” di Cimarosa e Belinda in “Didone ed Enea” di Purcell, opere che l’hanno vista debuttare in città come Instanbul e Londra.

La voce di eccezionale potenza e duttilità permette a Sezin Düzci di eccellere infatti in ambiti diversi della vocalità, dal barocco al novecento, dalle parti di carattere drammatico fino a quelle di grande agilità e coloratura.

© Riproduzione riservata
Commenti