Un commento

Soresina, rissa al bancone
della pizzeria per chi deve
pagare prima: 9 denunciati

Una disputa nata per chi dovesse pagare per primo al bancone di una pizzeria di Soresina in via XX settembre degenerata in rissa: 9 le persone denunciate dai Carabinieri proprio per rissa all’interno di un locale pubblico. Si tratta di quattro nati in Egitto (A.A.E.E.A. classe 1971 residente ad Annicco, S.D.A.S. classe 1982, residente a Calcinate – provincia di Bergamo -,  I.F.H.M. classe 1982 e E.M.M. classe 1996 residenti entrambi a Soresina) e cinque nati in Albania (G.I. classe 1994, M.O. classe 1996, M.F. classe 1970 tutti residenti a Soresina, M.N. classe 1987, residente a Formigara e K.D. classe 1984 e residente a Soncino). Il fatto è avvenuto ieri sera, sabato 9 febbraio, intorno alle 23.30 e ha prodotto ingenti danni agli arredi del locale, oltre alla rottura della vetrina dello stesso. La lite è scaturita a seguito di una gomitata involontariamente data da un albanese ad un egiziano presso il banco. I due si sono scusati, ma un altro albanese parente del primo, mal interpretava un buffetto dato dall’egiziano al connazionale e così i tre iniziavano a insultarsi e a colpirsi. Immediatamente intervenivano in aiuto dell’egiziano altri tre connazionali e i due albensi che, in un primo momento essendo in inferiorità si allontanavano dalla pizzeria, subito dopo tornavano con altri tre parenti di rinforzo. L’immediato intervento da parte del personale operante ha consentito di rintracciare ed identificare tutti i soggetti coinvolti e procedere alla ricostruzione di quanto accaduto forse in parte esasperato dall’abuso di alcol da parte di alcuni dei soggetti coinvolti e per cui sono in corso accertamenti.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Seba

    Tutti Italianissmi eh ?