Commenta

Forza Italia: 'Dal Comune
troppe ombre che non
fanno bene alla città'

Un’Amministrazione “malata, con troppi coni d’ombra che fanno male alla città”. E’ il duro commento di Simone Beretta, che ieri pomeriggio ha parlato a nome del gruppo consiliare di Forza Italia secondo cui le relazioni degli assessori riguardo il bilancio di previsione 2019/2021, sono “di autocompiacimento e prive di qualsiasi strategia”.

Dall’attacco al vicesindaco Michele Gennuso per la gestione dei rapporti con Aler, che vedrebbe l’assenza di progetti da sottoporre all’ente gestore delle case popolari, i forzisti passano al titolare della delega ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi. Dopo aver ricordato la “nefasta e pericolosa piazza Giovanni XXIII” si parla della Garibaldi, dove “manca l’apertura da parte dell’assessore a vagliare altri progetti”.

Ma è su C.Re.M.A. 2020 che Beretta cala l’asso. Secondo “fonti delicate e certe, c’è da capire se il Comune abbia vistato fatture scontate richieste dall’impresa titolare dei lavori (che non ha rispettato i tempi di consegna, ndr) alle banche, insieme a fidi concessi. Le fatture convalidate corrispondevano a stati reali di avanzamento dei lavori? In Comune, chi doveva, ha effettuato i doverosi controlli?”

Chiedendo la momentanea remissione del mandato a Bergamaschi, Forza Italia domanda al sindaco di relazionare puntualmente in merito. “Da parte nostra, cercheremo di farci mostrare tutta la documentazione”, ha concluso Beretta.

A fine conferenza anche un appunto sul contratto con la Sport Management, che gestisce la piscina, “la quale avrebbe dovuto realizzare una serie di lavori strutturali mai iniziati”, e “l’assenza di strategia per un reale riordino scolastico”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti