Commenta

Dal 30 gennaio a Crema
torna la rassegna
letteraria DeGenere

L'edizione 2019, tutta al femminile, si concluderà il 27 marzo.

“E’ vero che l’Italia è un Paese che legge poco, ma Crema, in questo senso, è un oasi felice”. E’ il commento dell’assessore alla Cultura Emanuela Nichetti che ha presenziato alla conferenza stampa di DeGenere che torna, per il terzo anno, ad animare la vita culturale della città.

La rassegna letteraria “Di libri di autori e di altre oscenità”, come recita la locandina, è curato e ideato ancora da Lorenzo Sartori e l’edizione 2019 sarà presentata insieme a Marco Viviani e Paola Adenti, ai quali si aggiunge Barbara Donarini. Un team che riserverà al pubblico e alle autrici non poche sorprese.

Già, autrici, perché DeGenere torna in veste completamente femminile: Olivia Crosio (scrittrice e traduttrice dalla penna brillante e ironica), Roberta Marasco (blogger di successo dall’animo femminista), Deborah Brizzi (poliziotta con la passione per la scrittura noir) e Sara Di Furia (insegnante e romanziera storica).

DeGenere prenderà il via il 30 gennaio (con Olivia Croso), alle 21, al Caffè del Museo, con il quale “si è avviata una collaborazione estremamente fruttuosa”, ha commentato Sartori.

Le date successive saranno:

  • 20 febbraio – Marasco
  • 6 marzo – Brizzi
  • 27 marzo – Di Furia

A confermare l’amore di Crema e dei cremaschi per i libri e la lettura, il prossimo giugno tornerà il festival InChiostro.

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti