Commenta

A Izano si spacciano per
carabinieri e derubano
pensionato

Si sono spacciati per carabinieri in borghese. Hanno detto alla loro vittima che avevano appena sorpreso un ladro a rubare in casa sua, e l’uomo, un agricoltore di 70 anni, li ha fatti entrare. I malviventi gli hanno chiesto di verificare se il ladro avesse preso qualcosa, riuscendo a distrarre il padrone di casa. Trovati 300 euro in contanti, i due finti carabinieri, insieme al complice che si era finto il ladro, li hanno arraffati e sono fuggiti. E’ successo giovedì a Izano. L’anziano, una volta resosi conto di essere stato raggirato, ha chiamato i carabinieri. Quelli veri, ai quali ha raccontato i  fatti e sporto denuncia. Poco prima che il padrone di casa rientrasse, i ladri ne avevano approfittato per intrufolarsi nell’abitazione e creare confusione per far credere che fosse stato messo a segno un furto. Poi hanno atteso che il padrone di casa tornasse per inscenare il raggiro.

© Riproduzione riservata
Commenti