Commenta

Rapina in una casa di
Soncino. Anziano costretto
a consegnare soldi e preziosi

Rapina in un’abitazione di via Bastioni a Soncino. L’episodio è avvenuto la sera dello scorso venerdì. In azione sono entrati due uomini a volto coperto che hanno minacciato con uno storditore elettrico il padrone di casa, un imprenditore di 70 anni, costretto ad aprire la cassaforte e a consegnare ai malviventi denaro e preziosi. La vittima è poi riuscita a chiudersi in camera e a chiamare le forze dell’ordine. Stanno indagando i carabinieri di Soncino e i colleghi del nucleo operativo di Crema. Un aiuto per arrivare all’identità dei rapinatori potrebbe arrivare dalle immagini delle telecamere installate nei pressi dell’abitazione.

© Riproduzione riservata
Commenti