Cronaca
Commenta

Inseguimento da parte della Stradale: recuperati 2 veicoli rubati. Proseguono indagini

I malviventi si sono dati alla macchia, ma i veicoli rubati sui quali viaggiavano sono ora al vaglio della scientifica. Si è concluso comunque con un risultato positivo l’inseguimento da parte della polizia stradale (con l’aiuto di una volante del commissariato e due pattuglie dei carabinieri) che si è svolto nella serata di ieri, martedì 15 gennaio.

Poco dopo le 21, gli agenti della stradale hanno notato due veicoli, un furgone Nissan e una Fiat “Idea”, viaggiare a distanza molto ravvicinata tra loro lungo la Serenissima tra Izano e Crema. Alla vista delle forze dell’ordine i passeggeri a bordo delle macchine ha aumentato la velocità, tentando la fuga verso Crema. Nel frattempo, grazie al sistema informatico in forze alla polizia, si è appurato che entrambi i mezzi fossero rubati.

All’altezza dell’istituto Sraffa il furgone ha effettuato una brusca manovra, bloccando così la strada agli agenti. La Fiat ha proseguito la propria corsa, mentre il conducente del furgone è scappato verso l’ex tribunale. Sono partite dunque le ricerche dell’uomo e, contestualmente anche dell’altro veicolo, che è stato intercettato a Vailate, ma anche i due uomini a bordo della vettura sono riusciti a darsi alla macchia.

“Abbiamo recuperato i veicoli – ha spiegato il comandante della stradale Mario Crotti – rubati entrambi in provincia di Brescia (il furgone in un’azienda, la vettura presso un’abitazione, ndr). Ora con l’aiuto della scientifica stiamo ricercando elementi che possano condurci agli occupanti”. Proseguono dunque le indagini su persone che, molto probabilmente, si trovavano in zona per compiere illeciti.

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti