Sport
Commenta

Altra sconfitta amara per il Crema: il Vigor Carpaneto vince 2 a 1

Sono ancora una volta gli episodi e le distrazioni in fase difensiva a condannare il Crema a un’altra amara sconfitta casalinga contro il Vigor Carpaneto. I nerobianchi giocano e fanno vedere a tratti un bel calcio, con una superiorità in campo soprattutto nella seconda fase del primo tempo e all’inizio della ripresa. Ma la scarsa capacità di concretizzare e le distrazioni in fase difensiva portano alla sconfitta per 2 a 1. Ciononostante non dispera l’allenatore Marius Stankevicius: «Ho visto una grande crescita di squadra: abbiamo migliorato ancora il gioco, tenendo il baricentro più alto. Il controllo della partita è stato per lo più in mano nostra e abbiamo giocato bene. Certo, non basta giocare bene, serve il risultato. Abbiamo avuto occasioni, ma dobbiamo essere più concreti. Però ribadisco che sono contento dei ragazzi e del loro lavoro: sono orgoglioso di loro. Non si è costruita Roma in un giorno, e lo stesso vale per una squadra di calcio. Io vedo passi in avanti, e spero che al più presto questo porti a conquistare vittorie e punti».

Per quanto riguarda la cronaca della partita, dopo un avvio molto blando da entrambe le parti, il punteggio viene mosso dal Vigor Carpaneto, che al 16’ sfrutta un errore difensivo del Crema che lascia Rantier completamente solo e libero di tirare in porta: il pallone si ferma sul palo, ma sulla respinta raccoglie Rossi e la mette dentro. Il Crema reagisce e domina nella seconda parte della prima frazione di gioco: al 26’ Pagano serve Ferrari, che conclude dal limite e mette fuori di pochissimo; al 30’ ci prova Pagano, ma il suo tiro si infrange sulla difesa; al 36’ è poi Giosu a impegnare  Terzi in una difficile parata su un bel tiro da fuori area. Il pareggio è nell’aria, e arriva al 44’ con un gran gol di Porcino su punizione.

È lo stesso Porcino ad andare vicinissimo al vantaggio all’11’ della ripresa, con un bel tiro da fuori area indirizzato verso il sette e parato da Terzi in tuffo. Al 20’ il Crema paga ancora una distrazione difensiva, con una ripartenza veloce del Vigor che buca la difesa nerobianca e va in gol con Carrozza. Il Crema lotta con i denti per il resto della partita ma non riesce più ad essere pericoloso. Dopo il tentativa di Rantier che al 33’ cerca una conclusione a rete parata facilmente da Marenco, il resto è tutta lotta fisica e agonismo, senza che nessuna delle squadre riesca più ad essere pericolosa sotto porta. 

© Riproduzione riservata
Commenti