Commenta

Spacciava in zona industriale
a Palazzo Pignano: in
manette 30enne romeno

Aveva già diversi precedenti per spaccio il 31enne romeno arrestato ieri a Palazzo Pignano dagli investigatori del nucleo operativo dei carabinieri di Crema.

I militari avevano iniziato alcuni giorni fa dei servizi di osservazione in borghese, dopo che gli imprenditori della zona industriale del paese avevano segnalato un sospetto via vai di persone che si incontravano per poi allontanarsi frettolosamente.

Nel pomeriggio di venerdì, intorno alle 16, hanno notato un’auto di piccola cilindrata condotta da uno straniero, raggiunto, pochi minuti dopo, da un noto tossicodipendente di Palazzo Pignano. Dopo averli visti scambiarsi un pacchettino, gli investigatori hanno deciso di intervenire.

L’uomo in macchina è stato bloccato e, a seguito della perquisizione, gli è stato trovato in tasca denaro contante (considerato derivante dallo spaccio, in quanto il romeno, residente ad Agnadello, risulta disoccupato). Al tossicodipendente sono state sequestrate le tre dosi di cocaina appena acquistate.

Lo spacciatore, arrestato, è stato condannato a 10 mesi di domiciliari e a pagare 1.700 euro di multa.

© Riproduzione riservata
Commenti