Commenta

Vittoria per la Pergolettese
nel giorno dell'86esimo
dalla fondazione

La cura Contini continua a far bene alla Pergolettese che, nel giorno dell’86° di fondazione, incamera la terza vittoria settimanale, regolando con un perentorio 3 a 1 il fanalino Classe. Scesa in campo con l’autorita’ e la consapevolezza di voler portare a casa la vittoria, Manzoni e co. hanno spinto sin dall’inizio sull’acceleratore, affidandosi alle sgroppate incontenibili di Morello sulla fascia, sulle giocate di classe di Franchi e sulle aperture di gioco del rientrante Manzoni. Viste le tre gare in breve tempo,  mister Contini ha optato per un minimo turn over, lasciando in panchina Panatti, Piras e Lucenti. Assenti per infortuni muscolari Schiavini e Gullit; dentro Fabbro al centro della difesa, Cazzamalli, Manzoni a centrocampo e Bortoluz in attacco. Ed e’ stato proprio il rientrante centrale difensivo ad aprire le marcature al 26’ con un preciso colpo di testa, dopo che al 13’ un altro colpo di testa di Franchi era terminato a lato di poco. Un’altra occasione da rete si era registrata al 19’ con Villa che dopo aver stoppato un pallone arrivato da calcio d’angolo, ha calciato con violenza in porta colpendo l’incrocio dei pali. Vista l’inconsistente reazione ospite, i gialloblu’ hanno insistito alla ricerca del raddoppio, che si e’ concretizzato al 42’ con Morello arrivato di gran corsa sull sinistra a spingere in porta un pallone messo in mezzo da Fanti e che aveva attraversato tutta la linea di porta. Nella ripresa la musica non e’ cambiata con la Pergolettese sempre pericolosa ogni volta che riusciva ad attraversare la meta’ campo. Al 47’ Bortoluz ha impegnato severamente Bovo, dopon una bella azione corale, ma tutto e’ stato fermato dal guardalinee con la bandierina alzata. Sempre il centravanti gialloblu’ in evidenza in questa fase della ripresa. Due opportunita’ consecutive al 49’, sempre di Bortoluz : la prima sventata fortuitamente da una deviazione, la seconda ha visto la palla sorvolare la traversa. Al 52’ ancora Bortoluz si e’ visto respingere la palla e poi Cazzamalli ha indirizzato fuori a colpo sicuro.Al 63’ il terzo gol ad opera di Franchi che servito da un assist al bacio di Morello ha gonfiato la rete portando a 6 le sue realizzazioni stagionali. Un attimo di rilassamento ha portato alla marcatura ospite, grazie a Dall’agata che h sfruttato un pallone non trattenuto da Stucchi (pregevole comunque la sua prestazione per il resto della gara). Fino al termine Classe alla ricerca del gol ma difesa gialloblu’ attenta senza concedere piu’ nulla e squadra sempre pronta a sfruttare le ripartenze, con almeno un paio sprecate banalmente per imprecisione. A fine gara contentezza da parte di tutti per i nove punti conquistati in settimana, per la vittoria nel giorno dell’86° compleanno della Pergolettese e per il secondo posto in solitario alla vigilia del derby cittadino.

© Riproduzione riservata
Commenti