Commenta

Presentato lo sportello
telematico polifunzionale
di 12 Comuni cremaschi

A Crema anche lo sportello 'fisico', così da sollevare i cittadini dalle difficoltà di comunicazione con la Pubblica Amministrazione

Annico, Bagnolo Cremasco, Crema, Formigara, Madignano, Offanengo, Pandino, Pianengo, Ripalta Cremasca, Spino d’Adda, Trescore Cremasco, Vaiano. Sono questi i 12 Comuni che da oggi offriranno ai propri cittadini la rivoluzione del rapporto con la Pubblica Amministrazione. Uno sportello telematico polifunzionale grazie al quale sarà possibile presentare online tutte le pratiche (dall’area demografica alla polizia locale, dai servizi cimiteriali alle segnalazioni) della Pubblica Amministrazione: sette giorni alla settimana, ventiquattr’ore su ventiquattro, senza necessità di recarsi personalmente presso gli uffici dell’ente.

A presentare il portale www.portaletelematico.it i tecnici della Globo Srl Stefano Pabellini e Luca Colombo e Cristian Lusardi, rappresentante dell’area manager di Consorzio.it, società partecipata grazie alla quale il progetto è stato realizzato.

Il sindaco di Crema Stefania Bonaldi ha sottolineato il carattere territoriale del progetto: “Un lavoro corposo, per il quale sono state studiate le mappature dei procedimenti dei Comuni coinvolti e rese omogenee, a misura di chi fruisce dei servizi. Auspichiamo sia apprezzato dei cittadini per semplificare la vita”

Per quanto riguarda Crema le novità non finiscono qui, perché il primo cittadino ha annunciato l’apertura (indicativamente per metà dicembre, ndr) dello sportello polifunzionale ‘fisico’, per le persone che non hanno dimestichezza con la tecnologia.

Ambra Bellandi

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti