Commenta

Borse scuola per i bambini
meno fortunati: Pantelù già
operativi in vista del Natale

Al Natale mancano ancora sei settimane, ma il gruppo Pantelù è già operativo per le consuete azioni di solidarietà. Da questa mattina infatti i volontari sono all’opera per preparare le borse scuola destinate ai bambini le cui famiglie si trovano in difficoltà economiche.

Una sessantina i nuclei famigliari seguiti dal servizio di assistenza sociale comunale; “a loro il Comune invia una letterina nella quale si dice di passare da noi a ritirare i pacchetti”, ha spiegato Renato Stanghellini, ‘motore’ dei Pantelù.

Gli anni scorsi l’iniziativa era portata avanti grazie alla collaborazione con la Coop di Crema, quest’anno, invece, i volontari si affidano totalmente alla generosità dei cremaschi per raccogliere quaderni e cancelleria da destinare ai piccoli studenti.

Chi volesse dare il proprio contributo per le borse scuola dei Pantelù può recarsi dal lunedì al venerdì alla sede in via Delle Grazie fino al 1 dicembre: “La porta è sempre aperta”, ha aggiunto Stanghellini.

Sono inoltre previste le tradizionali visite agli anziani ospiti di via Zurla e via Kennedy, la carica di Babbi Natale in pediatria, il tour nel centro storico con la Santa e il pony Fiorellina, la visita alle scuole materne di via Braguti, via Curtatone e al Montessori, la pizzata con i ragazzi disabili. E via così, fino alla Befana. Perché i Pantelù non si fermano mai durante l’anno; figuriamoci a Natale!

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti