Commenta

Elezioni provinciali,
nella lista di centrosinistra
anche Stefania Bonaldi

In vista delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Cremona del 31 ottobre 2018, il gruppo “Insieme per il Territorio” (che nel consiglio uscente esprime 6 consiglieri provinciali su 12) ha deciso di presentare una propria lista, che vedrà come candidati amministratori locali espressione di tutti i territori della  Provincia. Una lista senza simboli di partito, che anzi viene presentata come “progetto civico, nato con le elezioni provinciali di due anni fa a sostegno del Presidente Davide Viola (e che allora aveva ottenuto la maggioranza dei voti)” e che “si ripresenta con la stessa volontà di unire esperienze civiche locali e le amministrazioni di centrosinistra delle città di Cremona e Crema. Più che la rappresentanza politica, però, l’obiettivo principale della lista è quello di dare ascolto al territorio e ai suoi temi prioritari. Una lista aperta e plurale, che nasce per unire i territori e cercare di dare risposte e soluzioni concrete alle tante tematiche che coinvolgono gli enti locali e i cittadini della nostra Provincia. Per questo motivo la sua composizione è rappresentativa della specificità geografica della provincia di Cremona con sindaci e consiglieri comunali che conoscono bene i problemi e le realtà territoriali da cui provengono”.

La città di Cremona è rappresentata da Giovanni Gagliardi, consigliere comunale del Pd, per lungo tempo segretario e direttore generale dell’amministrazione provinciale, già candidato due anni fa e poi non risultato eletto determinando un ‘caso’ nel Pd. Un mistero mai chiarito pubblicamente, su chi fu a tradire gli accordi presi. Le elezioni del consiglio provinciale sono di secondo livello e come tali gli unici a votare sono sindaci, assessori e consiglieri, non i cittadini.

Dodici gli amministratori locali della lista “Insieme per il Territorio” anche con la rappresentanza di genere (cinque candidature femminili):

1) Azzali Rosolino – Sindaco di Corte de Frati 2) Barbaglio Roberto – Sindaco di Pianengo 3) Bergamaschi Angelo – Sindaco di Cicognolo 4) Bonaldi Stefania – Sindaco di Crema 5) Carniti Maria Chiara – Consigliere comunale di Castelleone 6) Cesana Maura – Assessore e consigliere comunale di Agnadello 7) Gagliardi Giovanni – Consigliere comunale di Cremona 8) Genzini Silvia – Sindaco di Pieve San Giacomo 9) Severgnini Alex – Sindaco di Capergnanica 10) Susta Virginia – Sindaco di Pessina Cremonese 11) Tascarella Calogero – Consigliere comunale di Casalmaggiore 12) Vairani Diego – Sindaco di Soresina Insieme.

Scadenza per la presentazione di simboli e liste è l’11 ottobre. Finora ha reso noto il simbolo il  simbolo il raggruppamento formato da Lega Nord, Fratelli d’Italia e ‘Amministratori del centrodestra’ in netto contrasto questi ultimi con Forza Italia.

© Riproduzione riservata
Commenti