Commenta

Bando regionale 'Sto@': a
Crema 30mila euro per 4
attività con l'aiuto di Asvicom

Da sinistra Berlino Tazza con gli imprenditori Amatruda, Zerbi, Risari e Ogliar Badessi

30 mila euro che hanno aiutato quattro imprenditori del territorio. “Una soddisfazione” ha commentato Berlino Tazza, presidente di Asvicom, associazione di categoria che ha intercettato il bando regionale ‘Sto@ 2020’, sostenendo i commercianti dal punto di vista tecnico.

“Il 48” di Andrea Ogliar Badessi, che da Ombriano si è trasferito in via XX Settembre, “Anima Romita” di Fortunato Amatruda, “I colori di Crema” di Marco Marazzi, Paola Risari e Luca Guerini e il “Botero” di James Zerbi e Lorenzo Adobati. 

“Attività prestigiose che hanno messo in campo ristrutturazioni e riqualificazioni importanti. Oggi con le loro vetrine e la loro creatività, questi imprenditori contribuiscono ad elevare la qualità dei negozi nel centro storico”, ha proseguito Tazza, che ha posto l’accento sulla crisi commerciale propria di un po’ tutte le città. “A partire da Cremona vediamo lo spegnersi dei negozi del centro, e anche Crema non può essere definita un’isola felice sotto questo punto di vista”.

L’obiettivo di Asvicom era, e rimane, l’offrire una chance in più al commercio di vicinato, che non smette di essere in affanno”.

Soddisfatti anche i titolari delle attività, che hanno sottolineato come le zone dove operano si sono, grazie proprio al commercio, riqualificate. E’ il caso particolare dell’Anima Romita, il cui proprietario ha notato “l’affluenza di famiglie e donne, anche sole, girare tranquillamente ai giardini pubblici, luogo che negli ultimi anni si era un po’ ‘perso’ per la sicurezza”.

Sul territorio anche altri 20.000 euro del bando ‘Sto@’, grazie all’aiuto del Comune e di un’altra associazione di categoria, dei quali hanno beneficiato la libreria “La storia” e “Mondo Fiore” di Patrizia Noce.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti