Commenta

Zucca e uva protagoniste
del mercato di Campagna
Amica a Crema

E’ stato un colorato e gustoso omaggio all’autunno e ai suoi preziosi frutti, l’appuntamento di domenica al Mercato di Campagna Amica a Crema.

Numerosissimi cittadini hanno affollato la pensilina di via Verdi, per prendere parte al “Festival della Zucca” e alla “Giornata dell’uva”, rispondendo all’invito giunto dagli agricoltori della Coldiretti. Ad accoglierli c’era – come tradizionalmente avviene ogni anno, nell’ultima giornata di settembre – una strepitosa esposizione di zucche, dalle commestibili alle ornamentali, e fra queste ultime una zucca gigante da record, dal peso di 628 chilogrammi, immediatamente divenuta l’indiscussa protagonista di fotografie e selfie. Nel contempo, il Mercato di Campagna Amica ha voluto celebrare anche la vendemmia e il vino, riservando uno spazio ai preziosi vini dell’Oltrepò Pavese.

Le degustazioni offerte ai cittadini hanno riunito vari sapori presenti presso il mercato di Campagna Amica: all’ingresso del mercato c’erano le torte salate a base di zucca, formaggi di bufala, salsiccia, ma anche i dolci con zucca e ricotta, mentre a metà percorso si potevano degustare i vini. Il tutto cogliendo l’occasione, nel contempo, di dialogare con i produttori scoprendo come nasce il buon cibo italiano e quali sono le ricette per valorizzare i prodotti di stagione made in Lombardia.

“Le feste a tema nascono per celebrare e promuovere i prodotti di stagione, per raccontare come nascono nelle nostre aziende agricole, per sottolinearne le proprietà e la bontà – spiega Alberto Soragni, produttore di zucche, il ‘papà’ della zucca gigante divenuta star questa mattina a Crema –. Un grazie di cuore a tutti i cittadini cremaschi che, anche in questa occasione, hanno preso parte alla nostra domenica di festa, tutta nel segno della bontà made in Italy, garantita dagli agricoltori”.

A Crema il mercato di Campagna Amica degli agricoltori di Coldiretti torna tra sette giorni: il prossimo appuntamento in via Verdi è fissato per domenica 7 ottobre, dalle ore 8 alle 12.

© Riproduzione riservata
Commenti