Politica
Commenta

Sottopasso sul viale, Beretta (Fi): 'La Giunta parla, ma deve ancora acquisire l'area'

Meno parole e più fatti. E’ questo, in estrema sintesi, quello che chiede il consigliere comunale di Forza Italia Simone Beretta all’Amministrazione comunale di Crema in merito al sottopasso sul viale di Santa Maria.

“Ovviamente io non so a che punto delle trattative siano gli assessori alla partita, ma dato che tutti sostengono l’imminenza dei lavori, vorrei sottolineare che l’area nella quale dovrebbe essere realizzato il sottopasso non è attualmente di proprietà del Comune”.

Una critica conscia dunque del fatto di non avere a disposizione tutti gli elementi per la valutazione, “per questo esigo dall’Amministrazione, su un tema tanto sentito da tutti i cittadini, la massima trasparenza”.

Il consigliere poi pone l’accento sulle modalità del percorso seguito sin qui dalla giunta: “E’ stato effettuato tutto all’inverso. Normalmente prima si acquisisce l’area, poi si crea il progetto e infine si cercano i fondi. Invece gli assessori hanno prima raccolto l’ok degli Enti terzi al Comune attraverso la presentazione di un progetto e ora si ritrovano senza il luogo in cui realizzarlo”.

La proprietà (Irsonti, ndr) può essere acquisita attraverso esproprio, “e mi auguro possa essere bonario, perché se l’Amministrazione non dovesse trovare un accordo e procedere forzatamente i tempi non sarebbero certo quelli decantati sulla stampa, ma molto più lunghi”.

 

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti