Commenta

Travolge 17enne a Ricengo
e scappa: la Stradale ha
trovato il pirata della strada

E’ stato rintracciato e denunciato per infrazione agli articoli 189 e 186/c del codice della strada l’uomo che ieri sera ha investito un 17enne lungo la provinciale della Melotta, in territorio di Ricengo. Si tratta di C.V.S., 40enne cittadino romeno residente nel cremasco, che guidava l’auto aziendale di un conoscente.

Le indagini sono state condotte dalla polizia stradale di Crema, sotto l guida del comandante Mario Crotti. L’incidente è avvenuto ieri sera, poco dopo le 22.30 e, fortunatamente, il ragazzo non ha subito gravi conseguenze; nonostante ciò si è reso necessario il trasporto al pronto soccorso del nosocomio cittadino.

Sul posto gli agenti della stradale hanno trovato il rivestimento di un fendinebbia, appartenente ad un’Alfa Romeo. Dopo un confronto con la casa automobilistica, hanno accertato che questo appartenesse al modello 156. Da qui le indagini sono proseguite con l’ausilio dei varchi elettronici, recentemente entrati in funzione; “fondamentali per rintracciare l’investitore”, ha affermato Crotti.

Dopo un confronto delle targhe delle Alfa 156 transitate in quel territorio, i poliziotti sono riusciti a risalire all’auto, che risulta intestata ad un’azienda con sede a Romano di Lombardia. Identificato l’impiegato che la utilizzava normalmente, questo ha ammesso di aver prestato l’auto a un conoscente.

C.V.S. è stato infine trovato questa mattina, ancora alla guida dell’Alfa e in evidente stato di ebbrezza: “Il tasso alcolico era di 5 volte superiore al limite consentito. Per questo motivo al 40enne è stata contestata non solo l’omissione di soccorso, ma anche per guida sotto l’effetto di alcolici. La patente gli è stata immediatamente ritirata.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti