Commenta

Trova grossa somma di
denaro e la riconsegna ai cc
Si cerca il proprietario

Verso le 9 di mercoledì 12 settembre presso gli uffici della stazione dei carabinieri di Crema si è presentata un’anziana signora che ha consegnato al comandante della stazione una grossa somma di denaro trovata nei pressi del parcheggio delle piscine. Le banconote erano attorcigliate su se stesse e la donna ha detto di averle rinvenute mentre passeggiava con il suo cagnolino per strada.
L’invito che viene rivolto al proprietario è quello di presentarsi ai carabinieri di Crema per ottenerne la restituzione.
Non è la prima volta che accade un’azione del genere: lo scorso 28 agosto in un distributore di carburanti di Spino d’Adda un cliente aveva rinvenuto alcune banconote che aveva consegnato ai carabinieri di Rivolta d’Adda. Denaro che non è ancora stato restituito. In quest’ultimo caso, però, il denaro è molto di più, e sicuramente il proprietario sarà ben felice di tornarne in possesso.
I carabinieri ricordano che l’art.827 del codice civile stabilisce che chiunque trovi un portafoglio o qualsiasi altro oggetto smarrito deve restituirlo al legittimo proprietario se è possibile risalirne all’identità. Questo significa che è nei poteri del ritrovatore aprire il portafoglio, frugare tra le carte e i documenti alla ricerca degli estremi anagrafici del suo titolare. Il quale, di conseguenza, non potrà battere ciglio se il ritrovatore ha frugato all’interno dell’oggetto, alla ricerca di indizi, né potrà lamentare la violazione della sua privacy ed anzi, dovrà ricompensarlo per la restituzione dell’oggetto, dandogli il 10% del valore del portafoglio e dei soldi ivi contenuti.

© Riproduzione riservata
Commenti