Commenta

Crema applaude Ricetti e
Tramontin. Bene i favoriti
nella seconda giornata

Danny Ricetti, 15 anni del Tc Crema, ha ottenuto la sua prima vittoria a livello internazionale battendo l'austriaco Penker

Ci saranno anche due giocatori del Tennis Club Crema, mercoledì, nel plotone di talenti che andranno a caccia di un posto nei quarti di finale della 14a edizione del “Città di Crema”, torneo internazionale under 16 del circuito Tennis Europe. Si tratta di Alessio Tramontin, friulano da quest’anno tesserato per il club del presidente Stefano Agostino, e di Danny Ricetti, che a Crema ci è cresciuto e si allena quotidianamente nell’accademia diretta da Beppe Menga. In gara grazie a una wild card, nella tarda serata di lunedì Danny si è regalato la prima vittoria internazionale, superando per 6-4 4-6 6-4 l’austriaco Yannick Penker, al termine di una dura battaglia. L’esperienza ancora da costruire di Ricetti si è vista nel secondo set, quando il cremasco ha capito che il successo era alla portata e si è lasciato prendere dalla tensione, permettendo all’avversario di trascinarlo al terzo. Ma quando è stato il momento di andare a vincere la partita, il più forte è stato di nuovo lui, bravo a tenere a bada le emozioni quel tanto che è servito per portare a casa la partita e mettere i piedi al secondo turno. Mercoledì avrà di fronte Luigi Castelletti, che sempre lunedì sera ha sconfitto con due tie-break Gabriele Datei, altro atleta tesserato per il Tc Crema. Tramontin dal canto suo si è guadagnato il secondo turno superando per 7-6 6-3 il coetaneo piemontese Alessandro Spadola in un match condizionato da qualche noia fisica. Tramontin non è riuscito a chiudere sul 5-3 del primo set, e poi è stato sotto per 3-0 nel secondo, ma nei momenti importanti – supportato anche dal tifo dei compagni di squadra – ha fatto valere la sua superiorità, guadagnandosi il confronto con la testa di serie n.3, il croato Luka Mikrut.

Per l’Italia al secondo turno anche Filippo Botti (6-3 4-6 6-2 al n.8 Veselov), Serena, Lagasio e Pasquariello, a segno quest’ultimo per 6-1 6-4 su un buon Angelo Chiappa. Nel femminile hanno conquistato un posto al 2° round sette delle otto teste di serie, tutte tranne la laziale Carlotta Mencaglia, sconfitta per 6-4 7-5 nella serata di lunedì dalla bergamasca Alice Volpe. Martedì promosse in due set la n.5 Giorgia Pedone e la n.6 Anastasia Abbagnato, a segno rispettivamente sulla svizzera Emma Penne e sull’altra azzurra Emma Pedretti, proveniente dalle qualificazioni. Avanti anche Ottavia Massetti, Sofia Antonella Caldera e Chiara Fornasieri, tutte a segno in derby tricolori. Fuori invece la giovanissima wild card di casa Giulia Finocchiaro, che a 14 anni ha pagato un sorteggio particolarmente sfortunato, arrendendosi alla bielorussa Laskevic, terza testa di serie. Mercoledì al Tennis Club Crema tutti gli incontri di secondo turno, che allineeranno ai quarti di finale sia il tabellone maschile sia quello femminile. Si parte alle 9.00, ingresso gratuito.

© Riproduzione riservata
Commenti