Un commento

Capannone di via Rossignoli:
la Lega chiede al sindaco
di rimettere il mandato

La questione del capannone di via Rossignoli ha trovato spazio in Consiglio comunale attraverso le comunicazioni dei consiglieri, portate all’attenzione dell’assise prima della discussione dei punti all’ordine del giorno.

Andrea Agazzi, capogruppo della Lega, ha attaccato duramente il sindaco Stefania Bonaldi: “Non può liquidare questa vicenda con un semplice ‘ci hanno presi in giro’. La responsabilità non è esclusiva della comunità islamica”.

Il consigliere del Carroccio ha sottolineato come “più volte l’ammministrazione è stata attenzionata di quanto accadeva in via Rossignoli, in quella che oggi possiamo definire a tutti gli effetti una moschea. O forse ha interpretato le segnalazioni dei cittadini come lo sfogo di qualche islamofobo?”.

Al termine della comunicazione Agazzi ha richiesto le scuse del primo cittadino “a tutti i cremaschi, per aver permesso un abuso edilizio. Il gesto di responsabilità più sensato sarebbe che lei – ha concluso – rimettesse il suo mandato”.

ab

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Bepi

    ‘O forse ha interpretato le segnalazioni dei cittadini come lo sfogo di qualche islamofobo?”.’
    Direi che questa frase è vera!!!

    Abuso edilizio?
    Mi sa che qui abbiamo in consiglio comunale ignoranti eletti, ma sempre ignoranti.
    Specchio del parlamento…