Scuole
Commenta

Sraffa: Agrihabitat ed educazione stradale Consegnati gli attestati

Si sono conclusi venerdì 1 giugno,  con la consegna degli attestati di partecipazione presso i laboratori di cucina dello Sraffa in via Dogali, i progetti proposti quest’anno scolastico rivolti agli alunni con sostegno: Agrihabitat ed educazione stradale “La strada, la nostra vita, impariamo a conoscerla”, hanno coinvolto una trentina di allievi delle sede centrale e della sezione associata Marazzi.

Obiettivo primario, il benessere degli alunni e la promozione di integrazione, socializzazione, inclusione, inserimento in contesti extrascolastici e contatto con la natura, attraverso laboratori di orticoltura, panificazione, cura degli animali, grazie alla preziosa collaborazione delle strutture che hanno ospitato alunni, docenti, personale educativo: l’azienda agricola “Gallotta di Sotto” della sede di Crema dell’Istituto Agrario “Stanga” e l’Agriturismo “El Cioos” di Annicco.

Presenti in via Dogali, il direttore della “Gallotta di Sotto”, prof. Basilio Monaci, che ha voluto ringraziare tutti i collaboratori dell’azienda agraria dello “Stanga” ed in particolare il docente Filadelfo Tinnirello e l’assistente tecnico Chiara Ogliari. Parole di apprezzamento per il progetto anche dalla docente Rosa Tregattini, la quale ha messo a disposizione degli alunni dello Sraffa la struttura dell’agriturismo “El Cioos”. Alla consegna degli attestati non hanno fatto mancare la loro vicinanza, il vice sindaco di Crema Michele Gennuso e il referente per l’autonomia scolastica, sostegno alla persona e benessere delle scuole dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona (Ust), prof. Fabio Donati.

Per quanto riguarda il progetto di educazione stradale, ha consegnato gli attestati di partecipazione,l’ agente scelto di Polizia Locale, Pietro Bianco, che ne ha curato anche le lezioni in aula e le uscite sul territorio. Soddisfatte per il lavoro svolto nel corso dell’anno e per il coinvolgimento di alunni e famiglie, le responsabili dei due progetti, Rossana Rusconi, Antonella Fazio e Francesca Salato.

Al termine della mattinata, il buffet di saluto preparato dagli allievi del corso enogastronomico supportati dai docenti Romina Cicchella per la parte di cucina, Marianna Autorino, Susanna Gerli e Fabrizio Tiriticco, per la gestione della sala.

© Riproduzione riservata
Commenti