Ultim'ora
Un commento

Piazza Garibaldi, i consiglieri
di Forza Italia: 'La Giunta
desista dalla riqualificazione'

I consiglieri di Forza Italia Beretta, Zanibelli e Agazzi

Una riqualificazione che “mette in difficoltà il commercio di vicinato e privilegia, di riflesso, la grande distribuzione”. E’ quanto sostengono i consiglieri comunali di Forza Italia, che attraverso una mozione chiedono alla giunta di tornare sui propri passi, in attesa che sul progetto “maturi un ampio consenso istituzionale”.

“L’Amministrazione Comunale resta ferma e intransigente sul suo obiettivo di pedonalizzare parte della piazza, rispetto al quale basterebbe un’ordinanza del Sindaco, facendo risparmiare 600.000 euro da destinare a ben altre priorità”. Priorità che, per i forzisti, sarebbero il sottopasso sul viale di Santa Maria, l’eliminazione delle barriere architettoniche e la tangenzialina per la zona industriale.

“Si è partiti con un progetto che era poco più che un’idea, poi si è prodotto un progetto di massima, ma oggi non esiste uno straccio di esecutivo, in grado di rendere evidente una strategia compiuta sul futuro di tale piazza ed intanto si starebbe già spendendo per la sicurezza del cantiere. L’unica cosa certa è la volontà politica di ridisegnare la piazza, eliminando una serie di parcheggi che riduce la possibilità di importanti momenti di socializzazione, che tanto questa amministrazione evoca a parole ma che non tiene di fatto in debita considerazione”.

“Un progetto senz’anima – proseguono i consiglieri nel testo della mozione – dal quale non emerge alcuna storicità, dal punto di vista della viabilità che andrebbe rivisitata nella sua complessità, al fine non di ridurre ma magari di creare un maggior numero di parcheggi al servizio del centro storico, dei suoi abitanti e delle sue attività commerciali ed artigianali.

© Riproduzione riservata
Commenti