Scuole
Commenta

Sraffa: educazione stradale al Campo di Marte con il consorzio Arcobaleno

Giunto alla conclusione il progetto “La strada, la nostra vita, impariamo a rispettarla”: promosso dal comune di Crema con la collaborazione dell’Aci, ha consentito ad un gruppo di alunni con disabilità affiancati da compagni di classe in veste di tutor, di affrontare in maniera diversa rispetto al solito il tema dell’educazione stradale. Curato dalle docenti Antonella Fazio e Francesca Salato, gli incontri sono stati condotti dall’assistente scelto di Polizia Locale di Crema, Pietro Bianco. Lezioni frontali, uscite sul territorio, incontri con i genitori. Ieri mattina, l’esperienza di quest’anno si è conclusa presentando ai ragazzi un percorso ciclopedonale all’interno dei giardini di Campo di Marte, dove è stata posizionata apposita segnaletica. L’esperienza di ieri però si è arricchita, grazie alla collaborazione con il Consorzio Arcobaleno, rappresentato ieri dalla presidente Simona Scandelli: i ragazzi hanno simulato un percorso utilizzando il tandem, approfittando della presenza di Patrizia Spadaccini, che collabora con il Consorzio Arcobaleno ed è da poco vice presidente dell’associazione sportiva Arcosport rivolta proprio a soddisfare i bisogni delle persone con fragilità, sfruttando le opportunità che lo sport è in grado di fornire. Rispetto agli anni precedenti quindi, un progetto che oltre all’attenzione al pedone, si è rivolto al ciclista, quale utente della strada. La scelta del tandem è stata spiegata da Miriam Rossi, che opera in diversi ruoli nel settore della disabilità per il Consorzio Arcobaleno: “Si tratta di un mezzo che favorisce integrazione, autostima, aiuto reciproco, e poi consente di andare in bici anche a chi non può farlo in maniera autonoma”. Per lo Sraffa, la soddisfazione espressa dalle docenti referenti il progetto, riscontrata dal plauso ricevuto dai genitori degli allievi e analoga soddisfazione da parte dall’assistente scelto Pietro Bianco, il quale ha sottolineato la vicinanza da parte dell’amministrazione comunale e del corpo della Polizia Locale cittadina. Alla giornata conclusiva di ieri, hanno partecipato anche i docenti Anna Cristina Merigo e Francesco Torresani.

© Riproduzione riservata
Commenti