Commenta

Scuola e sport per promuovere
l'inclusione: si conclude il
progetto dell'Asd 'Il Dosso'

Scuola e sport per una cultura e una prassi di inclusione per tutti. Il titolo del progetto promosso dall’ASD Il Dosso e dalla cooperativa Altana e sostenuto dalla Fondazione Cariplo e dalla Comunità Sociale Cremasca riassume in maniera chiara l’obiettivo che voleva raggiungere. Attraverso la presenza di tecnici esperti nelle discipline dello sport integrato: calcio, basket e pallavolo gli alunni di alcune scuole hanno appreso caratteristiche e regole dell’inclusione sportiva. Non si è trattato di teoria, ma della sperimentazione diretta durante tutto l’anno scolastico.

Nelle attività sono stati coinvolti alunni certificati e non, che però presentano problematiche sociali, relazionali, comportamentali. Infine, alunni non problematici. In questo modo si è inteso rompere tutte le barriere e divisioni, anche quella tra disabili e normodotati, realizzando davvero contesti in cui tutti potessero partecipare alla pari.

Spesso alle lezioni hanno partecipato, nel ruolo di assistenti, atleti diversamente abili, delle società sportive Il Dosso di Castelleone, le Nutrie di Vaiano Cremasco e le Cince di Crema. Testimoni di come lo sport sia accessibile a tutti e valorizzi le qualità di ciascuno.

Hanno aderito le scuole medie di Castelleone, Vaiano Cremasco, Offanengo, Romanengo e Galmozzi di Crema. Per le scuole superiori cremasche l’iniziativa ha coinvolto Gli Istituti Sraffa e Marazzi e i Licei Da Vinci e Racchetti.

Le attività sono iniziate ad ottobre per concludersi a maggio, con tre manifestazioni finali. La prima si svolgerà a Castelleone, presso il Centro Sportivo, il 18 maggio e vedrà le gare di calcio e basket per le scuole medie; la seconda il 22 maggio presso la palestra Toffetti di Crema vedrà le squadre delle scuole medie competere nella pallavolo integrata; la terza sarà dedicata al calcio, al basket e alla pallavolo per le superiori e si svolgerà presso la palestra Braguti di Crema

© Riproduzione riservata
Commenti