Commenta

Si getta nel canale per
sfuggire al controllo dei
carabinieri: soccorso dal 118

Serata movimentata quella di ieri a Cremosano, lungo via Treviglio. I carabinieri sono intervenuti su segnalazione di una persona che ha notato un uomo pedalare faticosamente sotto la pioggia e il forte vento e che sembrava avere bisogno di aiuto.

Ma alla vista dei militari R.P., queste le iniziali del ciclista, ha iniziato ad inveire contro di loro, insultandoli. Poi, rifiutandosi di rilasciare le proprie generalità, ha deciso di buttarsi nella roggia che costeggia il canale Vacchelli, per sfuggire al controllo dei carabinieri.

Nel frattempo è giunta sul posto l’ambulanza e l’uomo, forse convinto anche dalla pioggia battente, ha scelto di collaborare. I soccorritori del 118 lo hanno trasportato all’ospedale Maggiore in codice giallo, dove è tutt’ora ricoverato.

Si tratta di un 61 enne di Arzago d’Adda con problemi psichici, avvisando così i familiari che si era allontanato da casa in bicicletta nel pomeriggio, senza farvi più ritorno.

© Riproduzione riservata
Commenti