Un commento

Giunta Bonaldi nei quartieri
Il commercio di vicinato
sarà il tema portante del tour

La giunta Bonaldi torna nei quartieri cittadini, dopo i tour che hanno caratterizzato il primo mandato e la campagna elettorale della scorsa primavera. E se in passato protagonisti delle mattinate a contatto con i cittadini sono stati viabilità, welfare e lavori pubblici, ora è il turno del commercio.

“Approfittiamo della recente nomina dell’assessore Matteo Gramignoli per ascoltare le esigenze degli esercenti dei quartieri e dei cremaschi che risiedono in quelle zone”, ha specificato il sindaco Stefania Bonaldi che ha sottolineato come non sia questo un modo di sostituirsi alle associazioni di categoria, ma semplicemente di poter prendere atto di segnalazioni o lamentele che riguardano le diverse aree della città.

Un tour di 8 tappe, che partirà il prossimo venerdì 11 maggio da San Carlo e Sabbioni, per proseguire (ogni venerdì mattina) con Ombriano, San Bernardino e Castelnuovo, Via Cadorna; Santa Maria, Piazzale Rimembranze, Piazza Garibaldi, passando poi l’8 giugno per le vie Matteotti, Kennedy, Piacenza fino piazzale Croce Rossa e zona Sma. Il 15 giugno sarà la volta di Crema Nuova e Via Indipendenza, il 22 Via Mazzini e XX Settembre e, infine, il 29 giugno piazza Giovanni XXIII e viale Repubblica.

Non solo il salotto cittadino, dunque, ma una ‘mappa’ che conta 800 esercenti “dei quali cercheremo di visitarne il più possibile”, ha commentato Gramignoli. A rotazione si aggiungeranno anche altri membri della Giunta.

“Abbiamo sperimentato, specie in campagna elettorale, che i negozi di vicinato sono i termometri della vita nel quartiere. Raccoglieremo dunque le indicazioni dei residenti e, insieme, cercheremo di trovare le migliori soluzioni”, ha concluso l’assessore.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti
  • DANIELA VILLA

    Un’iniziativa sicuramente lodevole, ma anche lacunosa. Stando a quanto scritto nell’articolo, il Sindaco visiterà vie e quartieri densi di attività commerciali, ma trascurerà la Piazza Duomo, fulcro della città, e sede di altrettanti punti, oltre che del Palazzo Comunale medesimo.