Commenta

La Pergolttese batte 4 a 0
il Dro: domenica prossima
si punta alla certezza playoff

4 a 0 della Pergolettese contro il Dro, dopo la battuta d’arresto di sabato scorso nel derby. I gialloblu consolidano la quarta posizione in classifica, in zona playoff.

Primo tempo equilibrato, salvo l’occasione di Rossi al 45′, quando ha tentato un pallonetto che ha superato il portiere in uscita ma anche la traversa. Dalla ripresa Manzoni e compagni hanno accelerato il ritmo, andando in gol dopo soli 2′ grazie a Dragoni: servito in verticale da un assist di un indemoniato Morello (che ha incantato con delle accelerazioni inarrestabili, rivelatosi tra i migliori in campo) di prima intenzione ha superato il portiere locale. Da quel momento in poi il Dro ha provato a reagire, lasciando ampi spazi però per le incursioni dei gialloblu, che sono andati a nozze trovando campo aperto, segnando altre 3 reti.

Dopo una conclusione di Manzoni parata da Perfetti e di Rossi che ha sfiorato il palo, il bel raddoppio di Rossi al 65’ pescato da un preciso lancio di Piras, subentrato nel primo tempo all’infortunato Villa con un tiro al volo che ha folgorato il portiere trentino e strappato applausi al pubblico presente per la bellezza dell’esecuzione. Al 72’ il terzo gol ad opera della lepre Morello che ha ribattuto in gol una goffa respinta del portiere su un tiro dello stesso giocatore al termine di una discesa personale. Dopo 4 minuti il quarto gol ad opera ancora di Morello, abile a riprendere un pallone respinto dal palo, dopo una conclusione di Ferrario, e calciarlo in porta. Prima del fischio di chiusura da segnalare un’ottima opportunità per il neo entrato Sonzogni, che ha però calciato addosso al portiere in uscita una ghiotta occasione.

La sconfitta inaspettata della Virtus Bergamo ha portato a 5 i punti di vantaggio sulla sesta in classifica dando la possibilità ai gialloblu, nel prossimo incontro di domenica al Voltini contro il Pontisola, di poter tagliare matematicamente il traguardo playoff.

© Riproduzione riservata
Commenti