Commenta

Enercom ancora vittoriosa:
battuta anche
Legnano per 3-0

Enercom-Legnano 3-0 (25-20, 25-21, 25-20)

Enercom Volley 2.0 Crema: Centenaro ne, Nicoli 2, Venturelli (L), Cattaneo 16, Fioretti 8, Fugazza, Pinetti 12, Cazzamali, Diagne 9, Mosca (L), Giroletti 4, Abati, Frassi ne. All. Moschetti.

Focol Legnano: Lenna (L), Battilana, Ballerio, Ferrario, Radrizzani, Ottaviani, Roatta, Provasi, Graziani, Cavaleri (L), Sintich, Camparmò. All. Carenzani.

Ancora vincente, ancora spettacolare l’Enercom che arriva all’ottavo successo consecutivo in campionato battendo Legnano con un perentorio 3-0. Anche se la classifica è vicina a essere definita  le due squadre scendono in campo motivate e combattive e ad avere la meglio è il gioco veloce e imprevedibile messo in mostra da Cattaneo e compagne, capaci di strappare applausi più volte al pubblico presente al Palabertoni.

Successo in tre set comunque combattuti. Nel primo le due squadre viaggiano vicine, prova l’allungo Legnano sul 13-15 ma viene subito ripreso a quota 16. L’atmosfera si accende perché le squadre non vogliono perdere e per le intemperanze del tecnico ospite che però gli arbitri provvedono presto a limitare. Giroletti firma l’allungo che risulterà decisivo mettendo a terra due dei quattro punti consecutivi che valgono il 22-18. La Focol prova a rispondere con due punti consecutivi per il 22-20 ma coach Moschetti ferma la gara e le indicazioni sono ben eseguite dalle giocatrici con Giroletti e Diagne che chiudono il set.

L’Enercom conferma il buon momento e migliora anche in difesa come dimostra l’entusiasmante punto dell’8-3 ottenuto grazie a un muro di Pinetti dopo due grandi salvataggi delle compagne. La stessa Pinetti mette a terra l’ace dell’11-5 che costringe il tecnico ospite a chiamare il time out. Tocca a Cattaneo firmare l’ace e si va sul 17-11 con tecnico legnanese che prova a cambiare il palleggio e vede le sue giocatrici riavvicinarsi fino al 20-18. Ma il muro di Cattaneo ridà un margine di sicurezza sul 22-18 e poi ci pensa la palleggiatrice Nicoli, sul secondo tocco, a mettere a terra il punto del 25-21.

Anche nel terzo set le biancorosse partono bene e, grazie a due ace di Diagne, vanno sul 4-1. Un vantaggio che le avversarie riescono solo a ridurre ma le cremasche restano sempre avanti. I muri di Pinetti e Diagne  portano sul 19-14. dal 20-14 Legnano si riavvicina sul 21-17 ma Diagne passa sopra il muro avversario per il 22-17 poi tocca alla capitana Cattaneo guadagnare il match ball sul 24-19 ed a chiudere l’incontro è Nicoli, sempre con un beffardo tocco che spiazza la difesa avversaria.

© Riproduzione riservata
Commenti