Ultim'ora
Commenta

Crema sconfitto di misura
a Scanzorosciate. Bressan:
'Più concreti sotto porta'

Un Crema motivato e grintoso non riesce ad espugnare il terreno di Scanzorosciate e viene battuto per 1 a 0 in quello che era a tutti gli effetti uno scontro diretto. I nerobianchi tornano a casa con tanta amarezza dopo un palo interno di Porcino e un gol annullato a Tonon per un presunto fuorigioco di Pagano. E’ la prima battuta d’arresto dopo cinque risultati positivi.

«Ai ragazzi non posso certo rimproverare nulla sul piano dell’impegno – ha detto mister Bressan al termine del match – e sapevamo che vincere sul campo di Scanzorosciate non era facile. Ma ci siamo andati molto vicino. Abbiamo avuto buone occasioni e se devo fare un appunto è che sotto la porta non abbiamo dimostrato la concretezza che bisogna avere quando incontri avversari che non ti perdonano nulla. La sconfitta brucia ma dobbiamo rimetterci al lavoro perché abbiamo un obbiettivo importante da portare a termine».

PRIMO TEMPO
Crema subito pericoloso al 3’ con un’incursione di Donida ma Stuani para. Poi ci prova Matei ma l’estremo difensore dei padroni di casa si oppone. Reazione dello Scanzorosciate con Cortinovis ma Porcino respinge. Poi è Marenco che allontana una palla insidiosa dopo il corner di Basanisi che ci riprova al 18’ con un pallone che attraversa tutta l’area del Crema e si spegne oltre la linea di fondo. Al 19’ Mantovani va al tiro con il sinistro e il pallone si alza di poco sopra la traversa. Al 20’ tocca a Pagano ma Stuani è saldamente sulla traiettoria. Al 32’ grande parata di Marenco dopo il tiro di Aranotu che si procura un’altra bella occasione al 40’. Ma il portiere nerobianco non si lascia sorprendere.

SECONDO TEMPO
Al 2’ Marenco esce a pugni chiusi e allontana il pallone. Al 15’ tiro straordinario di Porcino che da furi area colpisce il palo interno alla sinistra di Stuani. Al 23’ Corno trova lo spazio per tirare in porta ma Marenco para. Al 28’ Donida serve molto bene Capuano che non riesce a concludere. Scanzorosciate alza la testa incitato dal pubblico: occasione sprecata da Giangaspero che subito dopo tenta vanamente di rifarsi. Ma è al 32’ che la formazione di casa passa in vantaggio: Zambelli, lasciato solo in area, infila la porta di Marenco con un tiro teso nell’angolo basso sinistro. Il Crema reagisce: al 37’ tiro insidioso di Ogliari da fuori area ma nessuno dei centravanti nerobianchi si fa trovare pronto sul rimpallo. Al 45’ gol al volo di Tonon servito da Pagano ma l’arbitro annulla per un presunto fuorigioco del centravanti nerobianco. Al 46’ rigore per Scanzorosciate ma Giangaspero mette fuori. Subito dopo l’arbitro Zamagni ordina la fine del match.

© Riproduzione riservata
Tags
Commenti